ODISSEA AL MARE

venerdì 7 agosto ore 21.30
Teatro Patalò
ODISSEA AL MARE
Tre attori tra Troia e Itaca
con Isadora Angelini, Denis Campitelli, Luca Serrani
regia Isadora Angelini

Tre figure appaiono dal buio del passato come i fantasmi di Ade. Sono le anime che danzano tra le mura di Troia prima che sia data alle fiamme da mani achee. Sono i marinai che accompagnano il viaggio di ritorno di Ulisse. Sono le figure femminili che rimangono fra le isole, e quelle che aspettano a casa.

Uno spettacolo di immagini antiche evocate dalla poesia: tre attori davanti al mare ridanno vita al mito. L’avvincente racconto dell’Odissea narrato e rivissuto per un pubblico di adulti e ragazzi, in uno spettacolo della durata di 60 minuti, suddiviso in otto canti dal ritrovamento del cavallo sulla spiaggia di Troia fino alla strage dei pretendenti. Il testo è tratto da “Odisèa, viaggio del poeta con Ulisse” di Tonino Guerra, su gentile concessione dell’autore. Nella scrittura scenica il racconto epico si intreccia all’azione affidandosi alla forza della parola poetica e ad una essenzialità della scrittura fisica e coreografica.
Lo spettacolo è consigliato ad un pubblico di adulti e bambini insieme.

Luca Serrani e Isadora Angelini sono attori-autori che condividono la propria ricerca scenica dal 2000, parallelamente al lavoro con altre compagnie. Nel 2006 fondano la Compagnia indipendente Teatro Patalò realizzando lavori teatrali con diverse formazioni e regie, con particolare attenzione alla ricerca drammaturgica e alla composizione coreografica.
Patalò vuol significare “stare con le zampe nell’acqua”, intendendo il teatro nelle parole di Kantor come il luogo che svela, come un segreto guado nel fiume, le orme del passaggio “dall’altra sponda” alla nostra vita. Al centro della creazione l’arte dell’attore, intesa come competenza tecnica e come disposizione all’ autorialità del proprio stare in scena, insieme alla generosità nei confronti del pubblico e dei colleghi. Le opere rivolte all’infanzia si caratterizzano per un linguaggio poetico e grottesco a un tempo, rivolto sia ai bambini che agli adulti. Negli spettacoli si da voce a figure marginali, che mettono in discussione il concetto di normalità, capaci di restituire una visione della realtà da prospettive periferiche, proponendo una riflessione sul teatro “come spazio di ascolto di suoni e movimenti normalmente non avvertiti”.

Dopo lo spettacolo a seguire dialogo fra artisti e spettatori moderato dal critico teatrale Michele Pascarella

Prenotazione Evento

Disponibilità Biglietti: 88
The ticket is sold out. You can try another ticket or another date.

Data

07 Agosto 2020

Ora

21:30 - 22:30

Luogo

Casa del Teatro
Via Oberdan, 9/a, 48018 Faenza RA
Teatro Due Mondi

Organizzatore

Teatro Due Mondi
Telefono
0546 622999
Email
info@teatroduemondi.it
Sito web
https://teatroduemondi.it/
Prenota