CUORE

domenica 16 febbraio 2020 ore 16
Teatro Due Mondi
CUORE
per ragazzi

Cuore di Edmondo De Amicis è un libro che ha accompagnato l’infanzia di intere generazioni con la forza che hanno tutti i prodotti culturali dotati di una connotazione precisa: in questo caso, la manifestazione di un orgoglio. Nazionale. Il Risorgimento si è concluso, fatta l’unità politica occorre fare quella economica e occorre fare, soprattutto, chi trasporterà questa unità nel futuro, l’Italiano. Il libro racconta, nella forma ingenua del diario di uno degli studenti, Enrico Bottini, un anno di scuola: tutto ciò che entra nell’aula da fuori (la Storia, le vicende familiari, la società del tempo) e tutto ciò che dall’aula spinge per uscire (l’educazione di quelli che saranno gli italiani del futuro). Una educazione di cui si fa carico – al fianco delle famiglie – la scuola pubblica che dovrà dare una lingua e una coscienza a tutti i ragazzi, uguale perché gratuita e obbligatoria per tutti, ricchi e poveri, cattolici e non, settentrionali e meridionali.
Per precisare questo modello di riferimento De Amicis inventaria tutti i caratteri positivi di quello che per lui è il carattere italiano: l’altruismo, la generosità, il coraggio, l’onestà. E’ l’Italia giovine della fine dell’Ottocento, è il sogno e la speranza di chi aveva creduto e combattuto per realizzarli.
Nella scuola di oggi, nelle antologie su cui i ragazzi studiano non c’è più spazio per Cuore.
Noi lo riproponiamo perché sentiamo l’esigenza di riflettere – come si fa in teatro, facendo uno spettacolo che va incontro alla mente e alla sensibilità delle persone – sulle possibili risposte alla domanda: è nato l’italiano?
Quante differenze e quante somiglianze ci sono nelle aule di oggi con la classe di Enrico Bottini? I meridionali di ieri sono forse gli immigrati di oggi?
Lo spettacolo è una sorta di lettera ai ragazzi di oggi che si trovano in un’epoca di cambiamento.

“C’era un tempo, all’indomani dell’Unità d’Italia, in cui il progetto educativo di una scuola pubblica, gratuita e aperta a tutti sembrava una conquista grandiosa. Oggi, cos’è rimasto di quei valori di uguaglianza, altruismo, generosità e coraggio di una patria nascente? Il Teatro Due Mondi lo racconta nella sua rilettura del romanzo di Edmondo De Amicis ritrovando una realtà non così lontana dall’attuale. I ragazzi entrano in scena al ritmo dell’inno di Garibaldi, bambole e pupazzi si siedono ai banchi della classe e prendono vita nel racconto delle emozioni dell’anno scolastico.” (Giulia Foschi, la Repubblica)

CUORE di Edmondo de Amicis

drammaturgia Gigi Bertoni
con Tanja Horstmann, Angela Pezzi, Renato Valmori
regia Alberto Grilli
consulenza alle scene e costumi Lucia Baldini
luci Marcello D’Agostino
direzione musicale Antonella Talamonti
foto Stefano Tedioli
grafica Marilena Benini

TEATRO DUE MONDI

Siamo nati nel 1979 come “teatro di gruppo” e da allora siamo impegnati in una continua ricerca artistica tesa alla costruzione di un teatro “colto” e “popolare” (sia per spazi al chiuso che all’aperto), radicato nelle tradizioni, ma capace di parlare un linguaggio universale, accessibile a tutti, seppur con diverse letture possibili, attento a cogliere le urgenze della società contemporanea. Uno degli obiettivi è la creazione di un nuovo pubblico attraverso spettacoli capaci di creare un dialogo con le fasce di pubblico con minori opportunità (residenti stranieri, pubblico lontano dai luoghi culturali e fasce socialmente deboli, giovani). In questi anni abbiamo  i nostri spettacoli e i nostri progetti in tutto il mondo, dal Nord Europa al Sudamerica, dall’Asia all’Est Europa (più di 3.000 repliche nei teatri e nelle piazze di 34 paesi di 4 continenti).
Ci accompagna il bisogno di costruire una società umana fondata sul rispetto dell’altro. Il nostro lavoro è fatto di diverse strade praticate: produzione di spettacoli, laboratori per attori e non-attori, organizzazione di progetti multidisciplinari. Le nostre produzioni sono suddivisibili in tre principali gruppi: spettacoli di e in strada, teatro per le giovani generazioni  e spettacoli per adulti. Il teatro è luogo della ricerca artistica, e su questo basiamo il nostro indagare sulle tecniche delle arti performative, sui principi universali che sottendono l’arte dell’attore, sui linguaggi che creano comunicazione. Ma il teatro è anche, e oggi deve rafforzare la sua specificità, il luogo privilegiato dove l’arte si fa relazione tra uomo e uomo. Questo continuo andare dentro e fuori al teatro, questo movimento verso la vita reale e il mondo in cui viviamo è una identità che ci appartiene fortemente e che continuamente ricerchiamo, a partire dai maestri del passato, per poterla definire e rafforzare nel presente.

www.teatroduemondi.it

Prenotazione Evento

Data

16 Febbraio 2020

Ora

16:00 - 18:00

Luogo

Casa del Teatro
Via Oberdan, 9/a, 48018 Faenza RA
Teatro Due Mondi

Organizzatore

Teatro Due Mondi
Telefono
0546 622999
Email
info@teatroduemondi.it
Sito web
https://teatroduemondi.it/
Prenota