Projects

Projects

2019 – SENZA CONFINI a Ravenna

laboratorio permanente di teatro partecipato per attori e non-attori condotto dal Teatro Due Mondi

VENERDI’ 31 MAGGIO dalle 17.30 alle 19.30
SABATO 1 GIUGNO dalle 10.00 alle 18.30

Centro Quake via Eraclea Ravenna

torna a Ravenna la terza edizione dello stage full immersion nell’ambito del percorso che porterà al Festival delle Culture Edizione 2019
partecipazione gratuita con iscrizione

per ogni informazione più dettagliata: tel. 0544 591876 (Casa delle Culture)

AZIONE DELL’UMANO INCONTRO

7 giugno 2019 – Festival delle Culture a Ravenna

2018 – ESISTE ANCORA UN MONDO MAGICO?

progetto speciale per Cotignola

Nell’Arena delle balle di paglia 2018

Venerdì 13 e giovedì 19 luglio 2018, parte l’Arena senza balle, la sera prima dell’alba della raccolta. Alle 19.30, “Esiste ancora un mondo magico?”, un racconto teatrale in bicicletta per le strade di Cotignola che termina in una casa abbandonata. Il racconto teatrale in bicicletta è uno spettacolo realizzato per l’Arena dal Teatro Due mondi e da Primola. Si parte da via Roma 34, la casa di “W Nenni e il Socialismo”, e si arriva alla casa abbandonata dei giusti d’Gigì d’Canavè, di via Peschiera.La domanda del titolo ci viene suggerita dal libro capolavoro dell’antropologo Ernesto de Martino, scritto a Cotignola 74 anni fa, e da una valigia ispirata dal romanzo di storia cotignolese “Non è mica la fine del mondo”, scritto dall’antropologo Riccardo Ciavolella. Primola Cotignola Nell’Arena delle balle di paglia #teatroduemondi #teatroduemonditournee #arenadelleballedipaglia — a Cotignola

2018 – LA TEMPESTA

racconto a più voci sulle migrazioni fra teatro, danza, poesia

progetto vincitore del Bando MigrArti-MiBACT 2018 – III edizione

Il Teatro Due Mondi (Faenza) capofila del progetto, assieme a LABORATORIO 53 Onlus (Roma) e FARSI PROSSIMO (Faenza), ha vinto il Bando MigrArti – MiBACT 2018, con LA TEMPESTA, racconto a più voci sulle migrazioni fra teatro, danza, musica e poesia.
LA TEMPESTA vuole raccontare il viaggio e i sogni che lo accompagnano, la tragedia di tanti e la poesia che si cela nell’altro.
Il progetto promuove la creazione di uno spettacolo multidisciplinare che coinvolge giovani immigrati residenti in Italia – in parte giovani di seconda generazione – che attraverso un percorso di laboratorio artistico, affiancati da attori, danzatori e artisti professionisti, daranno vita a una azione teatrale ispirata a LA TEMPESTA di Shakespeare. Si lavorerà attorno al tema del viaggio e del naufragio, un sintetico racconto sulla realtà della migrazione, l’incontro di culture, la convivenza. Lo spettacolo sarà il risultato del LABORATORIO DI TEATRO PARTECIPATO (l’esperienza di SENZA CONFINI è nata nel 2011) condotto a Faenza ogni giovedì da Alberto Grilli – regista del Teatro Due Mondi- e del laboratorio condotto a Roma da Fernando Battista, coreografo, danzamovimentoterapeuta e parte di LABORATORIO 53 (Onlus che si occupa di rifugiati e richiedenti asilo, all’interno del quale cura il progetto ANIME MIGRANTI, laboratorio tra persone migranti ed adolescenti/studenti) e conduttore di gruppi di danzamovimentoterapia partecipata a Roma. Ai due percorsi partecipano giovani e meno giovani, attori e non-attori, persone senza precedenti esperienze artistiche riunite in gruppi eterogenei (distinti per diverse appartenenze sociali, etniche, linguistiche, generazionali).

2018 – LA TEMPESTA

Azione fra terra e acqua (e Shakespeare)

TEATRO DUE MONDI Faenza,Associazione LABORATORIO 53 Roma, Associazione FARSI PROSSIMO Faenza
con il contributo di MiBACT

25 giugno ore 21.00, CASA DEL TEATRO via Oberdan 7/A, Faenza

26 giugno ore 21.00, MIC MUSEO INTERNAZIONALE DELLA CERAMICA, Viale Baccarini 19, Faenza

2 luglio ore 12.00, CORTILE UNIVERSITA’ ROMATRE, Via Principe Amadeo 182, Roma

3 luglio ore 19.30, MUSEO DELLE CIVILTA’, Salone d’Onore del Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, Piazza Marconi 14

4 luglio ore 18.00, GALLERIA NAZIONALE D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA Cortile Kosuth, Via Gramsci 71, Roma

col sostegno di
Casa del Teatro di Faenza, Comune di Faenza, ASP – Azienda di Servizi alla Persona della Romagna Faentina, Cooperativa Zerocento Faenza, Associazione Senegalesi Insieme Faenza, MIC-Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, Museo delle Civiltà di Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, Biblioteca Ernesto Valentini – Facoltà di Medicina e Psicologia – La Sapienza Università di Roma, Associazione Amici dell’Arte Moderna a Vallegiulia Roma, Dipartimento di Scienze della Formazione Università degli Studi RomaTre, Università di Tor Vergata Roma, Regione Emilia Romagna.

2018 – Workshop BORDERLESS in RAVENNA

inclusive theatre

The workshop Borderless is a space of exchange between people who want to share experiences of being a refugee. It is open to anyone who feels like shouting their joy or pain into the world, no matter if you come from far or were born here, how long you have been in the city, what language you speak or culture you live. We realize a street show instead of a traditional theatre play. Performing on the street offers a chance to the participants to encounter the community through an artistic experience.

AZIONE DI CITTADINANZA

venerdì 8 giugno alle ore 17.00, Piazza San Francesco, Ravenna.
Festival delle Culture Ravenna Edizione 2018.
Per ogni informazione più dettagliata: tel. 0544 591876 (Casa delle Culture)